Avvisi e bandi

Manifestazione di interesse per formazione di un elenco di avvocati da selezionare per l'affidamento di incarichi legali di cui all’art. 17 comma 1, lett. c) e d), n. 1 e 2, del D.Lgs. 50/2016


Data di Pubblicazione: 26-10-2017
Data di Scadenza: 30-11-2017 13:30
Ufficio Responsabile: Area affari generali e legali


Il Comune di Jesi intende istituire un elenco di professionisti, singoli o associati, da cui selezionare professionisti ai fini dell’affidamento di eventuali incarichi per servizi di arbitrato e conciliazione, ovvero di rappresentanza e difesa in giudizio dell'Ente e consulenza preparatoria al giudizio – di cui all’art. 17, comma 1, lett. c) e d), n. 1 e 2, del D.Lgs. 50/2016. Possono richiedere di essere iscritti tutti i professionisti interessati che posseggano i requisiti precisati nel seguito del presente avviso.

L'elenco sarà suddiviso in due sezioni, area civile e area amministrativa. Ciascuna sezione sarà a sua volta suddivisa in sottosezioni, a seconda delle specifiche materie di maggior interesse per l’Amministrazione comunale, come di seguito specificato:

  • sezione I area civile - sottosezioni: obbligazioni e contratti, responsabilità civile, diritto fallimentare, diritto del lavoro, procedure esecutive, diritti reali, altro.
  • sezione II area amministrativa – sottosezioni: appalti e contrattualistica pubblica, edilizia e urbanistica, espropri, tutela ambientale, altro.

All’interno di ciascuna sottosezione verranno individuate diverse fasce di importo sulla base del valore delle cause da assegnare e precisamente:

  • prima fascia: cause di valore fino a € 5.200,00;
  • seconda fascia: cause di valore fino a € 26.000,00;
  • terza fascia: cause di valore fino a € 52.000,00;
  • quarta fascia: cause di valore fino a € 260.000,00 e per cause di valore indeterminato;
  • quinta fascia: cause di valore fino a € 520.000,00;
  • sesta fascia: cause di valore superiore a € 520.000,00 e per cause di valore indeterminato di particolare complessità.

I professionisti interessati potranno richiedere l'iscrizione in una sola o più sezioni o sottosezioni, documentando adeguatamente i propri settori di competenza.
Al fine di consentire ai professionisti interessati di manifestare il proprio interesse

IL DIRIGENTE DELL’AREA AFFARI GENERALI E LEGALI

RENDE NOTO

che la richiesta dovrà essere presentata secondo le modalità di seguito illustrate.

1. PUNTI DI CONTATTO
Comune di Jesi – Area Affari Generali e Legali – Servizio Gare, Contratti e Segreteria Legale
Indirizzo postale: Piazza Indipendenza n. 1 - 60035 JESI
Indirizzo internet: http://www.comune.jesi.an.it
posta elettronica: protocollo.comune.jesi@legalmail.it
Tel. 0731/5381 - Fax: 0731/538328
Responsabile del Procedimento: Dott.ssa Barbara Bocci – Responsabile Servizio Gare Contratti e Segreteria Legale

2. REQUISITI DI ISCRIZIONE
Possono richiedere l'iscrizione al suddetto elenco i professionisti, sia in forma singola che in forma associata, che posseggano i seguenti requisiti:
- essere in possesso dei requisiti generali di moralità di cui all’art. 80 del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i.;
- non trovarsi in situazione di divieto di contrarre con l’Amministrazione di cui all'art. 53, comma 16-ter del D.Lgs. n. 165/2001;
- essere iscritti ad un Albo degli Avvocati circondariale ai sensi dell’art. 2, comma 3, della legge n. 247/2012;
- non aver ricevuto sanzioni disciplinari dall’Ordine di appartenenza in relazione all’esercizio della propria attività professionale;
- non trovarsi in una situazione di inconferibilità o incompatibilità di incarichi nei confronti del Comune di Jesi ai sensi del D.Lgs. 39/2013;
- non trovarsi in situazione di conflitto di interessi di cui all’art. 42 del D.Lgs. 50/2017;
- non avere in corso, in qualità di difensore di altre parti, il patrocinio per cause promosse contro il Comune di Jesi;
- possedere una adeguata copertura assicurativa per rischi e oneri professionali;
- aver patrocinato, nel quinquennio precedente la manifestazione di interesse, un numero minimo di contenziosi nelle materie corrispondenti alle sezioni dell’elenco per cui si chiede l’iscrizione pari a:

  • 3, per cause di valore fino a € 5.200,00;
  • 4 per cause di valore fino a € 26.000,00;
  • 5 per cause di valore fino a € 52.000,00;
  • 6 per cause di valore fino a € 260.000,00 e per cause di valore indeterminato;
  • 7 per cause di valore fino a € 520.000,00;
  • 8 per cause di valore superiore a € 520.000,00 e per cause di valore indeterminato di particolare complessità;

- per le sole cause da patrocinare di fronte alle Magistrature superiori: apposita iscrizione nell’albo speciale di cui all’art. 22 della legge n. 247/2012.
Per i partecipanti in forma associata, ai fini dell’iscrizione nella specifica sottosezione e nella fascia di valore, si terrà conto dei requisiti dichiarati dal singolo professionista componente l’associazione o società indicato come esecutore.

3. MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELLA CANDIDATURA
Per essere iscritti nell'elenco in oggetto, gli interessati dovranno presentare, ai punti di contatto sopra indicati, la propria candidatura, in carta semplice, preferibilmente mediante l'utilizzo degli allegati modelli A (per professionisti singoli) e B (per professionisti in forma societaria), specificando le sezioni e sottosezioni dello stesso e la fascia di importo per le quali si richiede l’iscrizione.
La domanda dovrà contenere dichiarazione sostitutiva ai sensi del D.P.R. 445/2000 e s.m.i. attestante il possesso dei requisiti di cui al precedente paragrafo 2.  In particolare il possesso di adeguata capacità professionale per l’iscrizione nella sottosezione indicata dall’istante dovrà essere documentato mediante elenco degli incarichi aventi oggetto rientrante nella specifica materia svolti negli ultimi cinque anni, con indicazione dell'autorità giudicante, del numero di R.G., dell'oggetto e del valore della controversia.
Dovrà, inoltre, essere segnalata la eventuale iscrizione nell'albo speciale per il patrocinio davanti alla Corte di Cassazione ed alle altre magistrature superiori.

Alla domanda dovranno inoltre essere allegati:
1. curriculum formativo-professionale datato e sottoscritto da cui risultino in particolare i corsi di specializzazione, formazione, aggiornamento, master e simili a cui il richiedente ha partecipato, le pubblicazioni, dottorati di ricerca o quant'altro possa attestare una particolare formazione nella materia specifica per cui si dichiara di avere competenza;
2. copia fotostatica di un documento di riconoscimento in corso di validità.
Qualora la domanda di iscrizione sia presentata da una società di professionisti, la candidatura dovrà essere resa in conformità all’allegato modello B), allegando altresì apposita dichiarazione sul possesso dei requisiti da parte dei soci indicati come esecutori, da rendere preferibilmente in conformità al modello allegato A).
Le domande trasmesse a mezzo pec dovranno essere sottoscritte digitalmente, come pure gli allegati alle stesse.

4. FORMAZIONE E SUCCESSIVO AGGIORNAMENTO DELL’ELENCO
In sede di prima formazione dell'elenco le domande dovranno pervenire entro e non oltre le ore 13,30 del giorno 30/11/2017. Il recapito tempestivo della domanda rimane ad esclusivo rischio del mittente anche nell'ipotesi che, per qualsiasi motivo, la domanda stessa non giunga a destinazione in tempo utile. Non saranno, pertanto, esaminate in tale fase le richieste pervenute oltre il suddetto termine le quali verranno prese in considerazione al fine del periodico aggiornamento dell’elenco stesso.
Il Servizio Gare Contratti e Segreteria Legale del Comune di Jesi provvederà all'esame delle domande di iscrizione come sopra pervenute e, previo accertamento della sussistenza dei prescritti requisiti, alla ammissione delle stesse e alla iscrizione all'elenco nella sezione e sottosezione prescelte con l'indicazione della fascia di valore assegnata per ciascuna sottosezione. La posizione dei professionisti in elenco rispetterà l'ordine di arrivo della relativa domanda, risultante dal numero di protocollo in entrata attribuito.
L’elenco verrà approvato con determina del Dirigente del Servizio Gare Contratti e Segreteria Legale e pubblicato sul sito istituzionale nella sezione “Appalti, Bandi, Avvisi”.
Dopo la prima scadenza, l'elenco così formato verrà aggiornato semestralmente, con le medesime modalità di cui sopra, sulla base delle richieste pervenute nel corso del semestre precedente. L'Amministrazione si riserva la facoltà di richiedere in ogni momento agli iscritti di confermare le dichiarazioni rese in sede di prima iscrizione. L'Amministrazione si riserva inoltre di procedere in qualsiasi momento, ex art. 71 del D.P.R. 445/2000, ai controlli delle dichiarazioni sostitutive presentate dai richiedenti. Qualora dai predetti controlli emergesse la non veridicità del contenuto delle stesse, il dichiarante decadrà, a norma dell'art. 75 del D.P.R. 445/2000, dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento, emanato sulla base della dichiarazione non veritiera e si procederà alla conseguente denuncia penale.
È facoltà dei professionisti presentare aggiornamenti della propria posizione che determinino il passaggio ad una fascia di valore superiore ovvero l’iscrizione in altra sezione o sottosezione.
I professionisti già iscritti potranno essere cancellati dall’elenco nei seguenti casi:
- perdita dei requisiti prescritti dal precedente paragrafo 2;
- esecuzione negligente e/o non puntuale degli incarichi affidati.
Della cancellazione verrà data comunicazione al soggetto interessato. La cancellazione per perdita dei requisiti di iscrizione comporterà la revoca di eventuali incarichi in corso di esecuzione.

5. MODALITA' DI AFFIDAMENTO DELL'INCARICO AGLI ISCRITTI
Qualora l'Amministrazione Comunale intenda conferire incarico di difesa legale, si procederà alla scelta del soggetto mediante confronto fra i preventivi acquisiti per lo specifico incarico e formulati e redatti per fasi sulla base dei parametri di cui al D.M. n. 55/2014.
Il preventivo verrà richiesto a cura del Servizio Gare Contratti e Segreteria Legale ad almeno tre professionisti che siano iscritti alla sezione e sottosezione dell'elenco pertinenti sulla base dell’oggetto della causa da affidare e per fascia di importo corrispondente al valore della stessa, secondo il criterio di rotazione scorrendo l’elenco in base all’ordine di iscrizione come sopra assegnato.
Qualora, sulla base dei suddetti criteri, non sia possibile rinvenire dall’elenco professionisti da interpellare in numero sufficiente, verranno altresì interpellati coloro che, sulla base del curriculum e della documentazione presentati unitamente alla domanda di iscrizione, dimostrino esperienza professionale e specializzazione adeguate in ragione della complessità e della natura delle questioni giuridiche da trattare.
L’Amministrazione comunale si riserva di affidare direttamente l’incarico, senza previo interpello di più professionisti:
-  in caso di impugnazione al legale già difensore del Comune nel precedente grado di giudizio;
- in caso di connessione, continenza o litispendenza di cause al legale già difensore del Comune nella causa anteriore ovvero al medesimo legale se l’incarico è conferito simultaneamente.
Né il presente avviso, né la eventuale iscrizione in elenco comportano l'assunzione di alcun obbligo specifico da parte dell'Amministrazione o l'attribuzione di alcun diritto al professionista in ordine all'eventuale conferimento di incarichi professionali.
L'Ente si riserva la facoltà di scegliere altri professionisti non iscritti nell'elenco nel caso in cui la particolarità e l'importanza del contenzioso richieda specifiche competenze di alta specializzazione non riscontrabili dall'esame dei curricula degli iscritti all'elenco stesso.
L’incarico si intende conferito solo con la comunicazione da parte del Servizio Gare Contratti e Segreteria Legale dell’avvenuto conferimento. A tale comunicazione dovrà comunque far seguito la sottoscrizione del contratto di incarico tra l’Amministrazione comunale e il professionista.

6. ULTERIORI OBBLIGHI DEI PROFESSIONISTI
Con la richiesta di iscrizione in elenco i professionisti:

  • si dichiarano sin d'ora disponibili ad accettare incarichi dall'Amministrazione comunale;
  • accettano incondizionatamente tutte le clausole contenute nelle allegate condizioni generali di contratto approvate con determina dirigenziale n. 1220 del 26/10/2017.
  • si impegnano a comunicare eventuali modifiche del recapito dichiarato all'atto della domanda, non assumendo in caso contrario l'Amministrazione alcuna responsabilità per il mancato tempestivo recapito di eventuali comunicazioni;
  • si impegnano a comunicare tempestivamente ogni modifica della propria condizione soggettiva che comporti la perdita dei requisiti di iscrizione ovvero il sopravvenire di una situazione di conflitto di interessi con l’Ente;
  • si impegnano a dichiarare, all’atto della presentazione del preventivo, l’assenza di situazioni di conflitto di interessi in relazione allo specifico contenzioso.

7. TRATTAMENTO DATI
Ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2013 si informa che :
- i dati richiesti sono raccolti per le finalità inerenti alla procedura che sarà avviata a seguito dell’istanza presentata;
- il conferimento dei dati richiesti è necessario per l’espletamento delle procedure di affidamento;
- i dati raccolti potranno essere oggetto di comunicazione o diffusione nel rispetto dei principi dettati dalla legge;
- il trattamento dei dati avverrà mediante strumenti, anche informatici, idonei a garantire la sicurezza e la riservatezza;
- i diritti spettanti all’interessato sono quelli indicati nell’art. 7 del D. Lgs 196/2003. In particolare lo stesso ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei dati personali che lo riguardano, di ottenere l’indicazione dell’origine dei dati personali;
-il responsabile del trattamento è il Dirigente dell’Area Affari generali e Legali.

ALLEGATI:
ALLEGATO 1/A- Istanza di partecipazione/Dichiarazione sostitutiva ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000 (partecipante persona fisica)
ALLEGATO 1/B- Istanza di partecipazione/Dichiarazione sostitutiva ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000 (partecipante società)
ALLEGATO 2 – condizioni generali di contratto di prestazione d'opera professionale.

Jesi, lì 26 ottobre 2017

IL DIRIGENTE DELL'AREA AFFARI GENERALI E LEGALI
(Dott. Gianluca Della Bella)

XHTML 1.1 valido CSS valido Dichiarazione di accessibilità