Avvisi e bandi

Bando pubblico per le assegnazioni di posteggi liberi alle Fiere di San Settimio solo per l'anno 2018

Bando pubblico per le assegnazioni di posteggi liberi alle Fiere di San Settimio solo per l'anno 2018

Data di Pubblicazione: 25-05-2018
Data di Scadenza: 24-07-2018 13:18
Ufficio Responsabile: Area servizi tecnici


IL DIRIGENTE DELL’AREA SERVIZI TECNICI

Vista la legge regionale 10 novembre 2009, n. 27 (Testo unico delle leggi in materia di commercio);

Visto il regolamento regionale n. 8 del 04/12/2015 “Disciplina delle attività di commercio su aree pubbliche, in attuazione del Titolo II, Capo II, della legge regionale 10 novembre 2009, n. 27 (Testo unico in materia di commercio);

Vista la DGR n. 1149 del 03 ottobre 2016 di recepimento del documento unitario delle regioni e province autonome delle linee applicative dell’intesa della conferenza unificata del 05/07/2012 in materia di procedure di selezione per l’assegnazione di posteggi su aree pubbliche;

Richiamata la deliberazione di G. C. n. 286 del 13.12.2015 con la quale è stato deliberato in merito alle integrazioni da apportare ai bandi tipo regionali in relazione alle specificità locali ed in particolare per le fiere di San Settimio è stato disposto quanto segue:

a) rispetto al criterio di cui al punto A2 del bando tipo regionale, per l’assegnazione dei 40 punti relativi all’anzianità acquisita nel posteggio rispetto alla fiera di San Settimio, si prenderanno a riferimento le graduatorie utili approvate e pubblicate delle ultime quattro annualità, a seguito delle quali è stato assegnato all’operatore un posteggio, in almeno una delle annualità considerate;

Richiamata la determinazione dirigenziale n.1526 del 14.12.2016 con la quale sono stati approvati i bandi di selezione per l’assegnazione di concessioni di posteggio pluriennali nelle fiere.

Rilevato che per quanto attiene i posteggi per commercio su area pubblica per la fiera di San Settimio, nell’anno 2017, sono state rilasciate (a seguito di bando emanato prima dell’entrata in vigore dell’art.6, comma 8 del DL 30.12.2016, n.244, convertito con modificazioni dalla L.27.02.2017, n. 19) n .473 concessioni pluriennali e risultano liberi n. 67 posteggi;

Visto l’art.1, comma 1180 e comma 1181 della L. 27.12.2017, n.205, i quali oltre a disporre la proroga delle concessioni, dispongono, in particolare il comma 1181, l’integrazione dei criteri per la redazione delle graduatorie per il rilascio delle concessioni per commercio su area pubblica da effettuare in sede di Conferenza Unificata ai sensi dell’art. 8, comma 6 della L. n.131/2003;

Ritenuto necessario ed opportuno nelle more dell’emanazione dei nuovi criteri in sede di Conferenza Unificata, in attuazione del citato comma 1181 della L.205/2017, procedere all’emanazione di un bando per il rilascio di assegnazioni dei posteggi liberi limitatamente all’anno 2018, sulla base dei criteri oggi vigenti e stabiliti dall’art.15 del regolamento regionale n. 8/2015 e s.m.i. già riportati nel bando per la redazione della graduatoria per la fiera di San Settimio approvato con la deliberazione di Giunta Comunale n. 286 del 13 dicembre 2016 e successiva determinazione dirigenziale n. 1526 del 14.12.2016 e s.m.i., e di seguito riportati per l’assegnazione dei posteggi liberi per la fiera di San Settimio edizione 2018;

RENDE NOTO

E' indetta la procedura di selezione per l'assegnazione delle assegnazioni dei posteggi liberi limitatamente all’anno 2018 per la:
FIERA di SAN SETTIMIO :
Frequenza annuale giorni di svolgimento 23, 24 e 25 settembre

Posteggi liberi n.67 di cui n.44 per generi vari, n.16 riservati per il mercatino artigianale, n.5 per imprenditori agricoli e n. 2 per animali vivi, secondo la planimetria depositata presso l'ufficio del Comune e allegata al presente avviso di cui forma parte integrante e sostanziale. Verranno redatte n. 4 graduatorie: per generi vari, per mercatino artigianale, per imprenditori agricoli e per animali vivi. 

In considerazione del fatto che nell’ambito della fiera di San Settimio sono stati soppressi alcuni posteggi (n. 6 posteggi in via Cascamificio contrassegnati con i numeri, 065,075,077,079,081,083, trasferiti in via XXIV Maggio e n. 7 posteggi in Piazza Pergolesi contrassegnati con i numeri B44, B46, B48, B50, B51, B53 e B54, soppressi limitatamente all’anno 2018) la scelta dei posteggi liberi verrà effettuata con il seguente ordine:
1) Titolari dei posteggi nn. O65, O75 e O83;
2) Titolari dei posteggi B44, B46, B48, B50, B51, B53 e B5 (soltanto per l’anno 2018);
3) aventi titolo in esito al bando per la Fiera di San Settimio edizione 2018.

1. DURATA DELLE ASSEGNAZIONI
1. L’assegnazione del posteggio avrà durata limitatamente alla fiera di San Settimio per l’anno 2018;

2. ASSEGNAZIONE DEI POSTEGGI LIBERI
1. Le assegnazioni sono effettuate in relazione ad ogni singolo posteggio, mediante la formazione di una graduatoria.

3. CRITERI DI ASSEGNAZIONE
1. La graduatoria per l’assegnazione delle concessioni verrà effettuata sulla base dei seguenti criteri di priorità:

a1) anzianità dell’esercizio dell’impresa, comprovata dalla durata dell’iscrizione, quale impresa attiva, nel registro delle imprese per il commercio su aree pubbliche; l’anzianità è riferita a quella del soggetto titolare al momento della partecipazione al bando cumulata a quella dell’eventuale dante causa;

Punteggi:

  • anzianità di iscrizione fino a 5 anni = punti 40
  • anzianità di iscrizione maggiore di 5 anni e fino a 10 anni = punti 50
  • anzianità di iscrizione oltre 10 anni = punti 60.

a2) Per l’assegnazione dei 40 punti relativi all’anzianità acquisita nel posteggio si prenderanno come riferimento le graduatorie utili approvate e pubblicate delle ultime 4 annualità, a seguito delle quali è stato assegnato all’operatore un posteggio, in almeno una delle annualità considerate.

2. A parità di punteggio si prenderà come riferimento l’anzianità di partecipazione nella fiera (numero complessivo di presenze nella fiera) dall’anno 1970.

3. In caso di ulteriore parità, si prenderà come riferimento la data di iscrizione al registro imprese per il commercio su aree pubbliche.

Per gli imprenditori agricoli, relativamente al punto a1, ai fini dell’anzianità di iscrizione al registro imprese quale impresa attiva si tiene conto dell’iscrizione ai fini dell’esercizio dell’attività dell’agricoltura.
Per gli artigiani iscritti unicamente all’AIA, relativamente al punto a1, ai fini dell’anzianità di iscrizione al registro imprese quale impresa attiva si tiene conto dell’iscrizione ai fini dell’esercizio dell’attività artigianale. Qualora l’artigiano sia in possesso anche di iscrizione al registro delle imprese per l’attività di commercio su aree pubbliche si applicano i criteri relativi al commercio su aree pubbliche.

4. REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA DI SELEZIONE
1. Possono partecipare alla selezione le ditte individuali, le società di persone, le società di capitale o cooperative regolarmente costituite purché in possesso dei requisiti per l'esercizio dell'attività commerciale di cui all'articolo 71 del Decreto Legislativo 26 marzo 2010 n. 59 e successive modifiche e integrazioni.
Possono partecipare alla selezione ai fini dell’inserimento nella graduatoria rispettivamente per il mercatino artigianale per imprenditori agricoli, gli artigiani regolarmente iscritti all'A.I.A., e gli imprenditori agricoli regolarmente iscritti al Registro delle Imprese in possesso della comunicazione di inizio attività art. 4 D.lgs. 228/2001 e s.m.i. per la vendita diretta in forma itinerante;

5. PUBBLICAZIONE DEL BANDO
Il bando sarà pubblicato il 25/05/2018 all'albo pretorio e sul sito internet del Comune.

6. PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI PARTECIPAZIONE ALLA SELEZIONE
1. Le domande per l'assegnazione dei posteggi oggetto della presente selezione, complete di bollo, devono essere inviate al Comune, pena l'esclusione dalla selezione, tramite il portale telematico dello SUAP al seguente indirizzo: http://frontoffice.comune.jesi.an.it/frontoffice/index.html#/jesi-home/E388/SS

2. Le domande possono essere presentate dal 25 maggio 2018  al 24 luglio 2018. 
Le domande inviate oltre il termine non produrranno alcun effetto.
È consentito presentare più domande per posteggi diversi, fatta salva l'assegnazione nel limite massimo di posteggi consentito allo stesso soggetto ai sensi del punto 7 dell’Intesa.

7. CONTENUTO DELLA DOMANDA
1. La domanda deve contenere, a pena di inammissibilità:

  • dati anagrafici del richiedente;
  • Codice Fiscale e/o Partita IVA;
  • numero e data d’iscrizione nel Registro delle imprese commercio su aree pubbliche;
  • autocertificazione dei requisiti morali e professionali di cui all'articolo 71 del D.Lgs.59/2010 e s.m.i. del titolare ovvero del legale rappresentante, dei soci e del preposto, qualora presente;
  • consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del d.lgs. 196/2003;
  • copia documento di identità se la domanda non è firmata digitalmente dal richiedente;
  • copia documento di identità se gli allegati, quadro di autocertificazione “A” e “B” non sono firmati digitalmente daI dichiarante.

2. La domanda dovrà essere sottoscritta digitalmente dal richiedente, salvo la possibilità di rappresentanza ai sensi dell’art. 38, c. 3-bis del D.P.R. 445 del 28/12/2000.

3. Ai fini delle priorità per l’assegnazione del posteggio, la domanda dovrà inoltre contenere:
- estremi dell'autorizzazione amministrativa ovvero Scia utilizzata per il computo delle presenze pregresse;
- numero e data d’iscrizione nel Registro delle imprese commercio su aree pubbliche dell’eventuale dante causa;
- ogni altro elemento indicato nel modello di domanda ritenuto idoneo a conseguire le priorità di legge.

4. Nel caso in cui la domanda contenga false o mendaci dichiarazioni, fatte salve le sanzioni previste dal vigente Codice Penale, essa verrà annullata d'ufficio e in toto ai sensi delle vigenti disposizioni di legge.

8. CAUSE DI ESCLUSIONE
1. L’esclusione della domanda avverrà nei seguenti casi:

  • la spedizione delle domande fuori dal termine e con modalità diverse da quelle previste dal presente bando;
  • la mancata sottoscrizione della domanda;
  • la mancata autocertificazione del possesso dei requisiti morali per l’esercizio dell’attività da parte del titolare dell’impresa individuale/legale rappresentante della società;
  • nel caso di società, la mancata autocertificazione del possesso dei requisiti morali da parte dei soci con poteri di amministrazione;
  • la mancata autocertificazione del possesso dei requisiti morali e professionali per l’attività del settore alimentare o dell’eventuale soggetto preposto alla vendita in possesso dei requisiti.

9. INTEGRAZIONI
Alle domande complete dei requisiti di ammissibilità sono consentite integrazioni secondo le disposizioni comunali relative alla gestione dei procedimenti.

10. GRADUATORIA
1. La graduatoria definitiva di cui al presente bando sarà pubblicata presso l'albo pretorio del Comune.
2. Le assegnazioni di posteggio sono rilasciate in applicazione della graduatoria.

11. INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART. 13 DEL D.LGS 196/2003
1. I dati personali raccolti saranno trattati e diffusi anche con strumenti informatici:
a) nell’ambito del procedimento per il quali gli stessi sono stati raccolti;
b) in applicazione della disposizione sulla pubblicizzazione degli atti, ai sensi della legge 241/90.
2. I dati potranno essere inoltre comunicati, su richiesta, nell’ambito del diritto di informazione e accesso agli atti e nel rispetto delle disposizioni di legge ad esso inerenti.
3. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria; in caso di rifiuto non sarà possibile procedere all’accettazione della pratica.
Titolare del trattamento: Comune di Jesi.

12. DISPOSIZIONI FINALI
1. Per tutto quanto non previsto dal presente avviso si rinvia alla normativa statale e regionale vigente, nonché al Regolamento comunale che disciplina l’organizzazione e lo svolgimento delle funzioni comunali in materia di commercio su aree pubbliche.
2. Il presente bando è pubblicato all'Albo Pretorio del Comune, sul sito internet (www.comune.jesi.an.it) e inviato alle associazioni di categoria.

3. Responsabile del procedimento è la dr.ssa Matilde Sargenti.

In allegato: elenchi posteggi distinti per graduatoria, generi vari, mercatino artigianale, imprenditori agricoli, animali vivi.

Jesi, 25/05/2018

IL DIRIGENTE
F.to Arch. Francesca Sorbatti

XHTML 1.1 valido CSS valido Dichiarazione di accessibilità