banners/foto_arte_cultura_1.jpg

Arte e cultura

Arte e cultura

Biblioteca Planettiana

Progetto Similitudini

Percorso stagionale di poesia e artistica
Similitudini
Similitudini

Il progetto “Similitudini” ha l’obiettivo di promuovere la poesia, creando un percorso riconducibile alle quattro stagioni. Nel corso dei quattro appuntamenti proposti, coincidenti con le quattro stagioni, viene sviluppato un discorso di ampio respiro attraverso un ricco calendario di eventi, finalizzato ad affrontare il tema da varie angolazioni.
Particolare attenzione viene rivolta da un lato alla poesia contemporanea, spesso sottovalutata, dall’altro alle modalità alternative di fruizione e valorizzazione del testo poetico.

Per ogni evento viene individuato un tema centrale e proposta una serie di attività che svolgono contemporaneamente una funzione di tipo educativo culturale e allo stesso tempo richiamare alla poesia anche un pubblico non settoriale e giovane.

 

Primo appuntamento

Domenica 9 aprile 2017, in coincidenza con l’iniziativa “Jesi in fiore”
IMPROVVISA COME LA PRIMAVERA
Poesia e musica per celebrare l'improvvisazione creativa

Il primo appuntamento pone l’attenzione sulla primavera sia sotto il profilo climatico, sia sotto il profilo metaforico per la sua capacità di ingenerare spontaneamente nuova vita. Per questo motivo si è deciso di ricondurre il macro-tema della primavera all’improvvisazione e alla spontaneità, una parte della poesia contemporanea alla quale generalmente non viene dato il sufficiente peso.

ore 18.30 - Palazzo della Signoria
Nata in primavera
Spettacolo di poesia e musica con la partecipazione dei Musicanti e i Brema + 1

 

2° appuntamento, giugno 2017

NUDA COME L’ESTATE
Poesia e arti figurative per celebrare il tempo e la verità

In questa seconda tappa del percorso di accostamento alla poesia, i nuclei centrali sono quelli dell’estate e della nudità. La nudità è sin dall’antichità uno degli attributi nella personificazione allegorica del tempo, rimandando al significato di “Veritas filia temporis”, ovvero del tempo che porta al disvelamento della realtà. Per questo motivo si è deciso di abbinare all’estate, periodo dell’anno nel quale maggiormente ci avviciniamo ad una condizione originaria di nudità, il tema del tempo.

Scopri gli appuntamenti di "Nuda come l'estate"


 

3° appuntamento, ottobre 2017

METAFISICA COME L’AUTUNNO
Poesia e architettura per andare oltre lo spazio fisico

L’autunno è il periodo parallelo alla primavera, ma ne è anche la nemesi, la nascita spontanea della primavera si contrappone alla morte spontanea dell’autunno, non a caso il periodo più triste dell’anno. Ma è proprio nei momenti in cui è più stringente la condizione di limitatezza umana che è possibile riflettere su ciò che si colloca oltre la vita, oltre lo spazio e oltre il tempo.

Scopri gli appuntamenti di "Metafisica come l'autunno"


 

4° appuntamento, dicembre 2017

SILENZIOSA COME L’INVERNO
Poesia e silenzio, tutto quello che succede dopo l'accapo

 

L’inverno è il periodo del freddo e del silenzio, il silenzio in poesia come in musica è da sempre una parte fondamentale che però nel contemporaneo ha avuto una rivalutazione fortissima, basti pensare all’opera di John Cage o dei poeti ermetici in cui il bianco del foglio è una parte fondamentale del testo poetico.

Iniziative previste
1. Poesia e musica.
Selezione di testi e brani musicali che trattino il tema del silenzio e della sua capacità di generare significati all’interno della mente dell’ascoltatore.
2. Matematica, musica e poesia, percorso matematico che tracci punti di contatto tra queste tre discipline umane. (Robert Gattas, ecc…)

Scopri gli appuntamenti di "Silenziosa come l'inverno"

XHTML 1.1 valido CSS valido Dichiarazione di accessibilità