banners/foto_arte_cultura_1.jpg

Arte e cultura

Arte e cultura

Biblioteca Planettiana

Progetto Similitudini 2018

Marzo / Dicembre 2018
Similitudini marzo 2018
Similitudini marzo 2018

In questa edizione 2018 ci si interrogherà sulla capacità unica della poesia, a volte magica, di far convivere al suo interno delle coppie antinomiche, contraddittorie


 

Primo appuntamento

 

ETERNA/MORTALE COME POESIA
Poesia e musica tra necessità di raccontare l’uomo e capacità di andare oltre i confini e i limiti del tempo
Dal 24 marzo al 6 aprile 2018
Cortile Palazzo della Signoria
- Installazione poetica “Un verso” della grande poetessa polacca Wislawa Szymborska

Sabato 24 marzo 2018 ore 18,30
Sala Maggiore Palazzo della Signoria
"Cavalieri invincibili degli assetati"
Spettacolo di musica e poesia su Nazim Hikmet e Pierangelo Bertoli.
Il poeta e il cantautore oltre ad aver scritto testi di mirabile bellezza, sono accomunati da un destino molto complicato, dal quale entrambi hanno saputo trarre spunto e ispirazione per la loro produzione. Hikmet è del tutto accostabile a Don Chisciotte che lui stesso canta in una sua poesia definendolo “cavaliere invincibile degli assetati”, non perché nel suo stolto lottare contro i mulini a vento perde in continuazione, ma perché parimenti a Sisifo è sempre pronto a continuare a lottare, senza mai darsi per vinto.
La voce narrante di Alessandro Moscatelli insieme alla chitarra e al canto di Marika Profili faranno conoscere i versi più significativi di Hikmet e le canzoni più belle del cantautore sassolese, ricordandoci che, soprattutto nei momenti di difficoltà, dobbiamo continuare a lottare, senza però mai perdere la nostra umanità.

Ingresso: libero


 

Secondo appuntamento

22 e 26 Maggio 2018

LUDICO/DIDATTICO COME POESIA
Molte strade per imparare con la poesia
In questo secondo appuntamento, si vuole sciogliere un’altra antinomia che caratterizza la poesia: il genere poetico è in grado di veicolare concetti e nozioni fondamentali per la nostra formazione etica e civile, ma allo stesso tempo può rappresentare un momento ludico. Andremo alla scoperta di poeti che hanno saputo scrivere anche in chiave comica e ironica, irridendone gli stilemi, sovvertendone le grammatiche, sfruttandone la capacità espressiva.

Il primo dei due eventi proposti è una conferenza dal titolo “Centri orfici, Dino Campana e Carlo Carrà _ Visioni comparate tra arte e letteratura di inizio novecento”. Da una parte la poesia di Campana, nuova, mai vista prima, dove si amalgamano suoni e colori. Una poesia dal verso quasi indefinito, che oscilla tra la monotonia e nel contempo la molteplicità di immagini molto forti di annientamento e purezza. Dall'altra la pittura di Carlo Carrà, anch'essa innovativa. Erede della tradizione ottocentesca, ma che presto si trasforma in avanguardia,  prendendo parte a tutte le vicende del rinnovamento artistico dell'epoca nuova, dal Futurismo alla metafisica, dal Novecento, ai Valori Plastici.
La conferenza sarà tenuta dal Professor Roberto Cresti, titolare di cattedra dell'insegnamento di Storia dell'Arte Contemporanea presso l'Università degli studi di Macerata, già professore di Estetica e formatore in diversi ambiti. Nel corso della conferenza, aperta a tutta la cittadinanza, ma rivolta in particolar modo ai docenti, si cercherà un approccio legato al rapporto tra immagine e parola finalizzato alla valorizzazione di entrambe. La volontà è quella di proporre percorsi alternativi di fruizione del testo poetico per potenziarne la possibile ricezione anche e soprattutto da parte delle generazioni più giovani.
L'evento, grazie alla partnership del Liceo Artistico Mannucci, sarà certificato per il conferimento del credito formativo.
Nella stessa direzione muove il secondo evento della manifestazione “Trovare titolo accattivante” uno Slam Poetry, ossia una gara di declamazione poetica. Lo Slam Poetry è una competizione in cui i poeti recitano propri versi, gareggiano fra loro e vengono valutati da una giuria composta da cinque persone estratte a sorte tra il pubblico, che ne decreterà quindi il vincitore. La manifestazione è inserita tra gli appuntamenti della L.I.P.S. (Lega Italiana Poetry Slam) e permetterà al primo classificato di accedere alle finali regionali.

Ingresso: libero


 

Terzo appuntamento

 

Settembre 2018

DIGITALE/ANALOGICO COME POESIA
La poesia e la sfida con il nuovo millennio tra Facebook e i fogli di carta
La poesia come tutte le altre arti è stata completamente rivoluzionata dall'avvento della società digitale e dalle mutazioni che questa ha prodotto. Da un lato, la promozione, la divulgazione e il marketing legati al mercato della poesia, l'hanno costretta a misurarsi in modo radicale con le nuove tecnologie. Dall'altro però la poesia viene ancora vissuta come resilienza da poeti che scrivono i propri versi esclusivamente con carta e penna, e alcuni che per scelta non trascrivono digitalmente i propri testi.

Ingresso: libero


 

Quarto appuntamento

 

Dicembre 2018

MOBILE/IMMOBILE COME LA POESIA
Fotografia e cinema, la poesia contamina le arti guida del Novecento
Nel quarto ed ultimo appuntamento, si indagherà sui rapporti che la poesia è stata in grado di intrecciare con altre forme di espressività del genere umano. In primo luogo con il cinema e poi con la fotografia, madre storica del linguaggio filmico dal quale si distingue per la sua fissità. Nel corso dell'appuntamento si proporrà in merito una mostra nella quale poesia e fotografia dialogano usando come luogo di incontro il corpo umano.

Ingresso: libero

Per informazioni:

Biblioteca Planettiana
Referente: dott.ssa Manola Gianfranceschi
Sede: Piazza Colocci, 1 - Jesi
Telefono: 0731538345 - 346
Fax: 0731538388
Email: planettiana@comune.jesi.an.it
Orario di apertura:

Orario invernale (dal 1 settembre al 30 giugno):
dal lunedì a venerdì 9:00-13:00
Dal martedì al venerdì 15:00 - 19:00
sabato 9:00-13:00 (solo Salara)
Per le ricerche di archivio si richiede la prenotazione.

Orario Estivo (dal dal 1 luglio al 31 agosto)
dal lunedì al sabato 9,00-13,00
Chiusa dal 6 al 18 agosto 2018

XHTML 1.1 valido CSS valido Dichiarazione di accessibilità